I prezzi degli apparecchi acustici

prezzi degli apparecchi acustici

Uno dei motivi principali per cui chi soffre di problemi di udito aspetta tanto tempo prima di acquistare un apparecchio acustico è il prezzo. Si tratta infatti di un investimento di tutto rispetto che, soprattutto nei casi di persone anziane, non sempre è facile effettuare. Tuttavia, i prezzi degli apparecchi acustici non sono così elevati come si possa pensare.

Il loro costo infatti dipende dalle tecnologie utilizzate, dalla velocità del processore, dalle funzionalità extra e da tanti altri fattori tecnici. I modelli base possono costare anche meno di 1000 euro, una cifra accessibile, soprattutto se comparata ai benefici degli apparecchi acustici.

Inoltre, c’è da considerare che molte persone con problemi di udito possono fare richiesta all’ASL per la copertura parziale o totale della spesa sostenuta. In questo articolo vi illustreremo quali sono i modelli e i prezzi degli apparecchi acustici e quali sono gli aventi diritto alle agevolazioni dell’ASL.

Ad ogni situazione di ascolto la sua fascia di prezzo

Quanto costano dunque gli apparecchi acustici? Le face di prezzo possono variare dai 600€ fino anche ai 3000€. Le principali differenze, come dicevamo, dipendono dalle caratteristiche degli apparecchi e dalla tecnologia utilizzata.

Chi vive una vita attiva e deve affrontare situazioni acustiche complesse, come conversazioni con un gran numero di persone o in ambienti con molto rumore di sottofondo, avrà bisogno di un apparecchio in grado di filtrare tutto ciò che non è utile all’ascolto. Di conseguenza, la fascia di prezzo su cui dovrà puntare sarà una delle più alte. Al contrario, chi vive una vita piuttosto sedentaria e utilizza l’apparecchio acustico per parlare in casa con i propri familiari potrà scegliere un modello base. Anche se il costo sarà nettamente inferiore, la qualità sarà la stessa.

Altre differenze di prezzo possono dipendere dalle caratteristiche accessorie e dall’estetica. Le tecnologie più moderne permettono infatti di regolare gli apparecchi acustici anche a distanza, di effettuare lo streaming diretto dalla Tv o dal cellulare. Infine, c’è da considerare anche il livello estetico: i prezzi degli apparecchi acustici invisibili o di quelli che fungono quasi da accessorio alla moda possono avere prezzi più elevati rispetto ad un modello base.

Contributo ASL per ridurre i prezzi degli apparecchi acustici

Come accennato prima, ci sono alcune categorie che hanno diritto agli apparecchi acustici a prezzi agevolati, richiedendo all’ASL il contributo a copertura parziale o totale della spesa. Il percorso per inoltrare la richiesta è semplice: il nostro centro acustico mette a disposizione il suo team di esperti per aiutarvi con tutte le pratiche.

Ma chi ha diritto alle agevolazioni fiscali?

  • Invalidi civili con ridotte capacità lavorative e con l’ipoacusia fra le cause invalidanti.
  • Invalidi civili con invalidità riconosciuta del 100%.
  • Invalidi civili in età non lavorativa con invalidità riconosciuta superiore al 33%
  • Invalidi del lavoro, di guerra e di servizio.
  • Minori con ogni grado di ipoacusia.
  • Ricoverati in strutture sanitarie accreditate.

Non è facile quindi rispondere alla domanda “Quali sono i prezzi degli apparecchi acustici?”. Tuttavia, gli audioprotesisti di Acustica Campana sapranno consigliarvi sempre il modello più adatto alle vostre esigenze. Potete prenotare un appuntamento a questo link.

0 comments on “I prezzi degli apparecchi acusticiAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *