Faq

Domande Frequenti

faq

Che cos'è l'ipoacusia?

L' ipoacusia è una riduzione delle percezioni uditive. Salvo casi rari, l'ipoacusia non è un processo improvviso, ma si instaura in maniera lenta e progressiva determinando una specie di assuefazione che ne impedisce il riconoscimento cosciente.

I segnali più comuni sono quelli di sentire meno bene i suoni, avere difficoltà nelle conversazioni e fare molta fatica a capire le parole se pronunciate piano o in presenza di rumore.

Può limitarsi solo ad alcune frequenze, in genere quelle più alte, o coinvolgere la gamma completa delle frequenze normalmente udibili: in questo caso viene definita pantonale. Inizialmente non conduce alla scomparsa di tutti i suoni ma solo di alcuni.

É importante capire subito che l'ipoacusia non equivale a sordità, è un problema molto diffuso e può risolversi facilmente se affrontato efficacemente.

Quali sono le cause principali dell'ipoacusia?

Età - Rumore- Ereditarietà- Infezioni- Otosclerosi - Farmaci, alcool, fumo

L'ipoacusia colpisce solo gli anziani?

Il 30% della popolazione oltre i 65 anni ha difficoltà uditive ma il problema interessa indistintamente tutte le fasce di età.

Quanto costa un apparecchio acustico?

Il prezzo degli apparecchi acustici varia a seconda del modello, delle caratteristiche elettroniche e del mercato locale. Il prezzo può essere compreso da circa 500 euro fino ad oltre 2500 euro per i modelli tecnologicamente più avanzati.

In ogni caso, il prezzo di acquisto non dovrebbe essere il solo fattore da prendere in considerazione quando ci si avvicina agli apparecchi acustici, in quanto ciò che si acquista non è l'apparecchio acustico in sé, quanto la qualità dell'applicazione nel complesso e il conseguente beneficio che se ne trae.

Gli apparecchi acustici sono tutti uguali?

Gli apparecchi acustici differiscono per forma, dimensione, potenza dell'amplificazione fornita, facilità di utilizzo, controllo del volume ed eventuali caratteristiche speciali.
ln ogni caso tutti sono costruiti assemblando i seguenti componenti:

  1. un microfono per captare i suoni;
  2. un circuito elettrico per amplificare i suoni;
  3. un ricevitore per trasmettere i suoni amplificati all'interno dell'orecchio;
  4. una batteria per consentire il funzionamento delle parti elettriche.

Basandosi sulla tipologia di ipoacusia da cui si è affetti, sulle necessità di ascolto e sullo stile di vita dell'assistito, l'audioprotesista è in grado di stabilire quale tipo e quali caratteristiche deve avere l'apparecchio acustico ideale e quindi scegliere e applicare un modello che risponda al meglio a quelle che sono le reali necessità nonchè le disponibilità economiche dell'assistito.